Informazioni e aspetti generali

Quando: dal 3 al 5 dicembre 2018

Orari delle lezioni: la mattina dalle 9.00 alle 13.30, il pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30. La giornata di chiusura le lezioni termineranno alle 14.00

Dove: Aule della Sissa, Via Bonomea 265 - 34136, Trieste

Quota di partecipazione: 122 €

Numero massimo di partecipanti: 40

Lingua: italiano

Borse di Studio: sono previste borse a copertura dei viaggi e del pernottamento fino a un massimo di 250,00 €.

Per accedere all’assegnazione di una delle borse di studio previste, è necessario che nella domanda di partecipazione venga allegato anche l’abstract di una comunicazione da presentare nel corso della Scuola di Neuroetica.
L’abstract (massimo 2500 battute spazi inclusi) deve riguardare una breve comunicazione sull’argomento discusso in questa edizione della Scuola.
Di seguito alcune brevi istruzioni relative alle comunicazioni che verranno presentate:

  • la presentazione sarà in italiano;
  • la durata della presentazione deve essere di 9 minuti seguita da 9 minuti di discussione;
  • limitare le diapositive di power point (se usato) a un massimo di tre e con poco testo;
  • le diapositive devono contenere le idee essenziali, devono andare dritte alla tesi, all’idea (non più di una!!) della presentazione, senza preamboli e introduzioni;
  • cercare di indicare sinteticamente motivi di originalità e valore ma anche debolezze dell’idea presentata.

Comitato scientifico

Stefano Canali (Sissa), coordinatore

Giovanni Addolorato (Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma), Cristina Amoretti (Università di Genova), Roberta Balestra (Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste), Cristiano Chiamulera (Università di Verona), Mauro Cibin (Servizi per le Dipendenze ULSS3 "Serenissima", Venezia), Augusto Consoli (Dipartimento Dipendenze ASL Torino2), Mario De Caro (Università di Roma Tre), Gaetano Di Chiara (Università di Cagliari), Michele Di Francesco (Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia), Paolo Jarre (Dipartimento Patologia delle dipendenze, ASL Torino3), Andrea Lavazza (Centro Universitario Internazionale, Arezzo), Massimo Marraffa (Università di Roma Tre), Alessandro Pagnini (Università di Firenze), Pier Paolo Pani (ASSL Lanusei), Alessandro Vegliach (Struttura Complessa Dipendenze AAS2 "Bassa Friulana-Isontina"), Francesca Vignola (Osservatorio sulle tossicodipendenze della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia), Valeria Zavan (Dipartimento per le dipendenze patologiche ASL Alessandria).

Selezione

I partecipanti (massimo 40) saranno selezionati sulla base di: (a) congruenza degli interessi di ricerca dei candidati come desumibile dal Curriculum Vitae; (b) proposta di comunicazione da tenere durante la Scuola, nel caso si voglia concorrere all’assegnazione della borsa di studio (max 2500 battute spazi inclusi); (c) lettera che illustra le motivazioni della richiesta di partecipazione (max 2500 battute spazi inclusi). Per la presentazione della documentazione, vedere “Termini e condizioni”.

 Scadenze

  • 7 novembre 2018: scadenza per la presentazione della domanda di ammissione; 
  • 14 novembre 2018: comunicazione dei candidati ammessi alla partecipazione;
  • 21 novembre 2018: scadenza per il pagamento della quota di partecipazione e lista finale dei partecipanti.

Modalità di pagamento della quota di partecipazione

I candidati ammessi alla Scuola riceveranno informazioni su come effettuare il pagamento della quota di partecipazione il 14 novembre 2018. Non saranno ammessi ai corsi coloro che non avranno effettuato il pagamento entro i termini previsti. In caso di rinuncia o mancata corresponsione da parte di alcuni idonei, il Comitato scientifico valuterà la possibilità di far accedere alla scuola  altri candidati. La quota di iscrizione è un parziale contributo alle spese organizzative e non viene rimborsata in caso di mancata partecipazione alla Scuola.